AIS Emilia - Giornata Nazionale della Cultura del Vino e dell’Olio 2018

AIS Emilia - Giornata Nazionale della Cultura del Vino e dell’Olio Vino, olio e arte patrimonio della cultura italiana Sabato 21 aprile 2018 Palazzo Ducale di Sassuolo - Piazzale della Rosa, 19, Sassuolo (MO) Sabato 21 aprile 2018 si terrà in tutta Italia la Giornata che celebra la cultura del vino e dell’olio voluta dall’Associazione Italiana Sommelier. Vino e olio rappresentano una delle più evidenti ricchezze che il nostro Paese sa offrire, tanto dal punto di vista delle condizioni climatiche e della fertilità della sua terra, quanto della capacità umana di trasformare questi doni della natura in prodotti dalla riconosciuta eccellenza mondiale. Una coltura che nei millenni è diventata

Giornata Nazionale della Cultura del Vino e dell’Olio 2018 - Forte intesa tra l'Associazione Ita

A Vinitaly, presentato il Protocollo triennale che coinvolge nella Giornata Nazionale della Cultura del Vino e dell’Olio, sabato 21 aprile, oltre a Mipaaf e Mibact anche il Ministero dell’istruzione. Si può lecitamente dire che l’Associazione Italiana Sommelier sia una famiglia in continuo fermento: anche la kermesse veronese appena conclusa ha confermato la vitalità dell’Associazione. Circa 4000 i soci AIS che hanno visitato i padiglioni del Vinitaly 2018 facendo tappa allo stand dell’AIS, punto di riferimento per consigli, informazioni o un piccolo acquisto dalla vetrina del merchandise sociale. Molti i visitatori stranieri che si sono rivolti all’AIS per essere supportati nel proprio iti

Eletto il nuovo Direttivo dell’Associazione Tour-tlen

Giovedì 12 Aprile 2018 l’assemblea dei soci ha eletto il nuovo Direttivo dell’Associazione Tour-tlen: Carlo Alberto Borsarini (La Lumira), Francesco Carboni, (Acqua Pazza) Alessandro Gozzi (Trattoria Bertozzi), Dario Picchiotti (Antica Trattoria Sacerno) e Corrado Vitale (Cantina Bentivoglio e Polpette e Crescentine). Le cariche sociali saranno così rappresentate: Presidente: Carlo Alberto Borsarini Vice Presidente: Francesco Carboni Tesoriere: Alessandro Gozzi Consiglieri: Dario Picchiotti e Corrado Vitale Il nuovo Direttivo, nel segno della continuità con quello precedente, si impegna nella promozione e organizzazione di eventi e corsi enogastronomici che facciano conoscere la tradizio

L’Azienda Monti verrà insignita del Premio Angelo Betti.

Premio Angelo Betti 2018 – Benemeriti della Vitivinicoltura all'Azienda Monti di Controguerra Emilia Monti è lieta di comunicare che domenica 15 aprile 2018 durante la cerimonia di inaugurazione del Vinitaly l’Azienda Monti verrà insignita del Premio Angelo Betti con la Gran Medaglia di Cangrande ai Benemeriti della Vitivinicoltura. Un grande riconoscimento ad una azienda storica che ha fatto della qualità una scelta imprescindibile da ormai 50 anni. Il prossimo anno infatti l’azienda Monti festeggerà le 50 vendemmie imbottigliate. Un grande riconoscimento che approda a Controguerra, il cuore delle Colline Teramane che si conferma come un territorio altamente vocato alla produzione di grandi

Le Donne del Vino dell’Emilia Romagna alla Cena di fine Vinitaly 2018

Le eccellenze dell’Emilia Romagna alla Cena di fine Vinitaly 2018 Come da tradizione, sarà la “Cena di fine Vinitaly” al Palazzo della Gran Guardia in Piazza Bra a Verona, a “chiudere” la 52° edizione del Vinitaly; un appuntamento sempre molto atteso, nato dalla sinergia tra l’Associazione Nazionale Le Donne del Vino, l’ente Verona Fiere e Vinitaly International. L’evento, che quest’anno avrà particolare risonanza mediatica, in quanto concomitante con il 30° anniversario dell’Associazione, costituisce una simbolica vetrina dove, selezionati ospiti potranno degustare una selezione di vini proposti dalle socie produttrici dell’Associazione, in abbinamento a prodotti e preparazioni gastronomich

Donne … Vino e Olio!

Donne … Vino e Olio ! presso Vinitaly Veronafiere, viale del Lavoro, 8 (VR) Pad. 01 - Emilia Romagna Piano rialzato Lunedì 16 aprile 2018 dalle ore 16:00 Vino e olio rappresentano l’esempio più evidente della ricchezza che il nostro Paese sa offrire, tanto dal punto di vista delle condizioni climatiche e della fertilità della sua terra, quanto della capacità umana di trasformare questi doni della natura in prodotti dalla riconosciuta eccellenza mondiale. L’Italia possiede un patrimonio unico ed inestimabile, i vitigni e le cultivar tradizionali, rappresentano una ricchezza, di oltre 500 vitigni e 300 cultivar censiti, un patrimonio di conoscenza, non solo per l’enogastronomia, ma per il loro

Le Donne del Vino dell'Emila-Romagna .. In… Formazione!

L’Associazione Nazionale Le Donne Del Vino delegazione Emilia Romagna Presenta In… Formazione Oggi e domani … i progetti delle Donne del Vino dell’Emilia-Romagna lunedì 16 aprile 2018 dalle ore 16:00 presso Vinitaly - Veronafiere, viale del Lavoro, 8 (VR) Pad. 01 - Emilia Romagna - Piano rialzato SicurezzaAtavola- presentazione dei programmi corsi di formazione. Progetto per la valorizzazione della Metodologia Martinotti promossa dal “Comitato Casale Monferrato Capitale della DOC” e dall’Associazione Nazionale Le Donne del Vino Emilia-Romagna. Ospite Andrea Desana giornalista del “Comitato Casale Monferrato Capitale della DOC” Presentazione del sodalizio tra l’Associazione Nazionale l

Cantina Fulghesu Le Vigne

Cantina Fulghesu Le Vigne di Antonietta Mazzeo L’azienda storica della famiglia Fulghesu-Chighini “Le Vigne” si estende su circa 10 ettari, situati tra le splendide colline a ovest delle ultime propaggini del Gennargentu, nella regione storica della Barbagia di Belvì, in provincia di Nuoro. Tutto ebbe inizio negli anni trenta, quando venne impiantato il primo vigneto con le antiche varietà tuttora coltivate come il Mandrolisai DOC, ovvero Cannonau, il Muristellu, il Monica, ed altri vitigni quali il Barbera Sardo e la Tintoria, dal quale si ottiene un vino color rosso sangue. L’amore per le vigne, la cantina e il vino, spinsero nel 1969, il capo famiglia Nino Fulghesu, ad estedere la proprie

Cà di Frara

Cà di Frara Il gesso, la marna e l’argilla, un territorio, una cultura, uno stile di vita che esprime tutti i sapori della tradizione vinicola italiana. di Antonietta Mazzeo Armoniose e suggestive colline, riparate dai venti di levante e di ponente da alture più elevate, un’isola nell’Oltrepò Pavese tra i comuni di Oliva Gessi e Mornico Losana, riflesso di antica cultura popolare e tradizioni, nomi espressivi e caratterizzanti, toponimi precisi: il primo, nella cosiddetta Valle del Riesling, ad indicare terreni gessosi e calcarei che contribuiscono a produrre vini fini ed eleganti con un’intensa mineralità (Riesling, Pinot Grigio e Pinot Bianco); il secondo caratterizzato da substrati di arg

Elegance Cafè

Roma, nel quartiere Ostiense rinasce Elegance Cafè, musica jazz, piatti mediterranei e cocktail di qualità. Musica dal vivo e buon cibo. Un connubio in cui difficilmente ci si imbatte, soprattutto a Roma. Elegance Cafè Jazz Club, lascia la Dolce Vita di via Veneto, per una nuova moderna sede nel quartiere Ostiense, a due passi dalla piramide Cestia e dalla stazione Ostiense. Punta a diventare un locale all'avanguardia e di riferimento per chi ama ascoltare buona musica, mangiare ricette mediterranee d'autore e bere un drink miscelato di qualità. Tre parole d'ordine – jazz, mixology bar e ristorazione di alta qualità – declinati in chiave contemporanea senza escludere contaminazioni. Dopo i t

Stilelibero

In uno dei quartieri simbolo della movida romana apre Stilelibero, un locale 'artistico' dal design curato, uno spazio serale attento all'arte, alla moda e al livestyle, con musica dal vivo e una proposta gastronomica “libera” firmata dallo chef Max Mariola. Stilelibero, ristorante e club non solo notturno, frutto di una scommessa dei soci, che hanno voluto racchiudere nel loro progetto le passioni di sempre: il cibo di qualità, il buon bere, la cultura musicale, la moda e l’arte. Le premesse per far diventare Stilelibero meta dei romani che cercano locali originali e curati ci sono tutte: dalla proposta artistica permanente, con fotografie, collezioni di gioielli, borse ed altre opere; le

Ristorante Enoteca la Torre presso Villa Laetitia - Domenico Stile - Una cucina in movimento

Ristorante Enoteca la Torre presso Villa Laetitia Domenico Stile - Una cucina in movimento di Antonietta Mazzeo Adagiata sull’ombrosa riva destra del Tevere, dello storico quartiere Della Vittoria, Villa Laetitia è un armonioso incrocio di stile liberty, elementi rinascimentali, marmi policromi barocchi, e influenze orientali, come attesta il bellissimo giardino sempreverde che circonda la villa. Progettata nel 1911 dall'architetto romano Armando Brasini, Villa Laetitia è la dimora storica, di proprietà della famiglia Fendi Venturini. Ad un secolo dalla sua edificazione la stilista Anna Fendi Venturini con un’attenta ed integrale opera di restauro le ha restituito l'antico splendore, trasfor

Il meglio dell'enologia made in Emilia-Romagna in passerella a Vinitaly 2018.

Il meglio dell'enologia made in Emilia-Romagna in passerella a Vinitaly 2018. E si punta sull'enoturismo Dal 15 al 18 aprile a Verona 200 cantine e oltre 500 etichette in degustazione. Caselli: "Stiamo accelerando sull'export" I vini dell'Emilia-Romagna a Vinitaly 2018 Oltre 500 etichette in degustazione, 200 cantine ospiti tra singole aziende e consorzi di produttori, 7 banchi di assaggio, 20 sommelier per dare consigli e suggerimenti agli avventori, 1 ristorante con menu legato al territorio per il miglior abbinamento cibo/vino. E poi un fitto calendario di appuntamenti, tra convegni, incontri di lavoro e presentazioni varie, con l’obiettivo di promuovere il patrimonio vitivinicolo regiona

Donatella Cinelli Colombini presenta al Vinitaly 2018 il vestito di luce di Cenerentola DOC Orcia

DONATELLA CINELLI COLOMBINI PRESENTA IL VESTITO DI LUCE DI CENERENTOLA DOC ORCIA (PAD . 6 STAND D4) Una storia di-vino che somiglia a una bella fiaba: la Doc Orcia Cenerentola si veste di luce, va al gran ballo e infine diventa principessa. Vinitaly 2018 tiene a battesimo la special edition in 50 esemplari magnum “vestiti” da una spettacolare lampada tuscan style. LA FIABA DI CENERENTOLA DIVENTA VINO C’era una volta una giovane bella e buona che si chiamava Cenerentola. Il principe invita alla sua festa le sorelle di Cenerentola ma lei rimane a casa finché non arriva una fata che la veste con un abito meraviglioso …. C’era una volta una giovane denominazione chiamata DOC Orcia. Anche

Dalla magia delle vecchie vigne al wine business al femminile in Asia: ecco il Vinitaly delle Donne

Domenica 15 aprile degustazione di vini da vigneti con oltre 80 anni guidata da Ian D’Agata. Lunedì 16 aprile tavola rotonda con importanti donne dall’Asia. Nel 2018 l’Associazione nazionale guidata da Donatella Cinelli Colombini festeggia i 30 anni Sarà una grande degustazione di vini da vigneti storici con oltre 80 anni di età ad aprire domenica 15 aprile il Vinitaly 2018 delle Donne del Vino. Un anno importante in cui l’associazione festeggia i suoi 30 anni di vita. Tanti i messaggi che si lanceranno dal salone di Verona, dal 15 al 18 aprile: una tavola rotonda sull’importanza delle donne nei consumi di vino in Asia, la presentazione di una nuova guida al femminile, gli incontri con le a

Archivio

Vinoé di Antonietta Mazzeo - Olioè di Antonietta Mazzeo

+39 3203460557 - antoniettamazzeo@vinoediam.com 

  • Grey Instagram Icon
  • Grey YouTube Icona
  • Grey Twitter Icon
  • Grey Pinterest Icon